LA PASSIONE PER LA FOTOGRAFIA

Il mondo della fotografia è oggi in costante crescita; basti pensare a quanti settori della comunicazione sfruttino l’immagine fotografica quale strumento di informazione e di espressione. In un’era digitale come la nostra, è difficile immaginare che ognuno di noi non abbia provato nemmeno una volta a scattare delle fotografie attraverso uno smartphone, oppure che non abbia affiancato ai propri studi e ricerche un reportage fotografico di supporto. Diventare un fotografo digitale professionista, però, implica una serie di accorgimenti, di studi e di esperienze, nonché una grande forza di volontà, accompagnata da pazienza e dedizione. Per chiunque sia appassionato di fotografia e desideri qualificarsi, può decidere di utilizzare Internet e di dedicarsi alla lettura di alcuni libri specifici quali strumenti di insegnamento, oppure di affidarsi ad agenzie qualificate in zona oppure online, come ad esempio Videomnia.it.

SEGUIRE CORSI PRESSO AGENZIE QUALIFICATE

Una delle soluzioni più efficaci ed efficienti a cui un appassionato di fotografia può approcciarsi per divenire un professionista, è quella di acquistare un pacchetto di lezioni da seguire presso una agenzia qualificata ovvero online. Sebbene sia un’opzione piuttosto costosa, essa fornisce un confronto diretto con le personalità più esperte nel settore, atte nel fornire consigli ed insegnamenti organizzati e diretti al cliente. È da considerarsi importante, qualora si decida di seguire un corso offline, l’opportunità di poter provare le attrezzature che l’agenzia possiede, nonché di usufruire di dimostrazioni pratiche circa le nozioni teoriche impartite. Tra i corsi di fotografia offerti vi sono quelli dei seguenti istituti italiani:

  • Videomnia Academy (Roma)
  • Roma Film Academy (Roma)
  • Istituto Italiano di Fotografia (IIF – Milano)
  • Milan Fashion Campus (Milano)
  • Uptodate Fashion Academy (Milano)

VIDEOMNIA

Videomnia è un’agenzia situata a Roma che si occupa principalmente della produzione di film, ma la sua equipe di fotografi garantisce un’ottima qualità di immagini fotografiche scattate sul campo oppure ricavate attraverso i fotogrammi di un video. La possibilità di seguire i corsi per videomaker, regia e post-produzione, come anche quella di poter provare l’attrezzatura professionale messa a disposizione e di interloquire con figure di alta specializzazione, incrementerebbe la consapevolezza con cui si esercita il mestiere e la capacità nella gestione delle tecniche apprese.

IMPARARE DA CONTENUTI ONLINE E DALL’ESPERIENZA

Il web mette a disposizione moltissime pagine, blog, video, contenuti e-book, consigli atti a fornire una “qualifica autodidatta” di un fotografo. Infatti, il vantaggio che risiede nella scelta di tale opzione è rappresentato dalla economicità delle fonti di insegnamento e dall’evitare di seguire lezioni che possono durare anche più di un anno. Affiancare le ricerche online ad una ben più motivata esperienza sul campo e alla lettura di libri di guida o di libri scritti da fotografi di fama, rappresenta un metodo infallibile. Tra i maggiori consigli donati a questo genere di apprendisti si segnalano i seguenti:

  • approcciarsi alla conoscenza della fotografia di base per mezzo di ricerche, video o corsi offerti gratuitamente;
  • studiare dei riferimenti per trarre ispirazioni e insegnamenti;
  • mettersi in gioco: le migliori occasioni per sperimentare le proprie capacità sono quelle in cui lo scatto di fotografie è più richiesto (eventi pubblici e sportivi, matrimoni ed altre occasioni familiari);
  • regalare degli scatti fotografici all’inizio del proprio operato al fine di dar modo al committente di notare la propria bravura;
  • allargare il proprio giro di conoscenze e proporre uscite lavorative al proprio cliente dopo aver preso precedentemente contatti;
  • se si desidera lavorare in Italia, aprire una partita IVA qualora le entrate superassero i 5.000 € annui (reddito da Freelancer;
  • non smettere mai di esercitarsi e di aggiornarsi;
  • essere consapevoli che la pazienza e l’intuito spesso devono far da padroni durante la campagna di scatti;
  • utilizzare i social (Facebook, Instagram, ecc.) al fine di promuovere il proprio operato mostrandolo ad una cerchia vasta di individui (mai dimenticare che chiunque potrebbe essere alla ricerca di un servizio fotografico).